“SIGNORI SI DIVENTA”… IL RITORNO

locandina_signori 003Dopo il successo della prima (con replica) dello scorso dicembre, la compagnia “Instabile delle staffe ad L” riporta in scena la commedia. Appuntamento sabato 22 al Centro sociale di Stigliano e il 29 allo Stabile di Potenza. 

 

 STIGLIANO – Non c’è due senza tre. E così dopo il grande successo della prima del 29 dicembre e della replica del 30 dicembre scorso, la compagnia “Instabile delle staffe ad L” ha deciso di riproporre, a grande richiesta, la commedia dal titolo “Signori di diventa…Non è detta l’ultima speranza”. Una rappresentazione teatrale in due atti, scritta e diretta da Dino Filippo e Francesco Micucci. La commedia (che vedrà la partecipazione di un cast di 22 attori locali non professionisti) verrà portata nuovamente in scena sul palco del Centro sociale di Stigliano sabato 22 marzo. Sipario ore 21,00 (ingresso ore 20,30). Lo stesso spettacolo verrà portato in scena anche allo Stabile di Potenza sabato 29 marzo prossimo. Tutto si svolge nell’anno del Signore 1485, quando la finanza creativa era ancora un concetto astratto, una meta a dir poco sconosciuta. “Allora – stando alla trama – le donne bacchettavano gli uomini a comando. Senza una casa un uomo non andava avanti…Ma anche no”. Poi arriva l’uomo dalla visione globale e tutto cambia. E si fa largo la convinzione che “non ci sono più gli uomini di una volta. Ma non è detta l’ultima speranza…”.

Per info e prenotazioni: 338.9413784 (0971.274704 per la data di Potenza ndr)

o alla mail: stiglianoeventi.pr@gmail.com
                       
 
     L’addetto stampa                                                 
      Antonio Grasso

 Stigliano lì, 20.03.2014