San Chirico vince la Giostra

giostra rioni_12 047Vittoria di esordio al palio delle municipalità organizzato da “Stigliano Eventi”per la terza edizione. Secondo e terzo classificati Gorgoglione e Corleto Perticara. Pubblico delle grandi occasioni 

Buona la prima. Al suo esordio nella “Giostra delle municipalità”, San Chirico Raparo si posiziona sul gradino più alto del podio. Suo il trofeo per la III edizione del palio. Conquistato, con in sella il cavaliere Giuseppe Berardone, al termine di una gara avvincente. 39 i punti totalizzati da Berardone. Alle sue spalle, con 34 punti, Gorgoglione che – come cavaliere – schierava Natalino Abbondanza (terzo nel 2011). Terzo classificato – infine – Corleto Perticara (con cavaliere Pasquale Calabria), 33 punti. Questo il verdetto del campo. Anche se, alla fine, è stata un festa. Al di là della migliore competizione agonistica. A conferma, di quella superiore volontà  di sentirsi in gruppo. Di fare comunità (un’unica, grande, Comunità). Perché in ballo – in fin dei conti – c’era (e c’è) la promozione di un intero territorio, cui la “Giostra” offre occasione e palcoscenico. Tant’è. Ben dodici le municipalità che si son date “battaglia”. Tranne qualche “new entry”, le odierne realtà territoriali appartenute al feudatario Eligio Della Marra (prima), al “Principato” di Stigliano e – comunque – rappresentanti di quei centri le cui comunità si sono spesso incontrate e confrontate in ambiti intercomunali. Per la provincia di Matera: Accettura, Aliano, Gorgoglione e Stigliano. Per quella di Potenza, invece: Corleto Perticara, Castronuovo Sant’Andrea, Fardella, Guardia Perticara, Missanello, Roccannova, San Chirico Raparo e Sant’Arcangelo. Ciascun comune ha partecipato alla Giostra, promossa ed organizzata dall’associazione “Stigliano Eventi” insieme alla Protezione Civile – Gruppo Lucano  di Roccanova, con un cavaliere ed una riserva, in rappresentanza delle bandiere delle rispettive municipalità. Con la vittoria in gara, San Chirico Raparo succede a Sant’Arcangelo (vincitore della prima edizione) e a Missanello (dell’edizione scorsa) nel palmares del torneo. Sugli spalti, pubblico delle grandi occasioni. A dispetto di una calda domenica estiva che invogliava, piuttosto, a raggiungere le località rivierasche per un più rinfrescante bagno agostano.

L’addetto stampa    

Antonio Grasso

Per info: 366.6293628 – 338.3262367